HUMBUG: la recensione (2009)

A distanza di quattro anni dalla data di pubblicazione, Arctic Monkeys Italia ripropone la sua recensione dell’album probabilmente più discusso della band di Sheffield: HUMBUG. Il tempo è uno strumento che va usato con perspicacia e calma. Esso dona l’ineguagliabile possibilità di continuare, cambiare o modificare qualunque cosa si stia facendo o vivendo. Il tempo per gli Arctic Monkeys è stato sfruttato affinché la loro musica, il loro modo di comporre canzoni e, inesorabilmente,[…]

Continua a leggere

Why’d You Only Call Me When You’re High?

Why’d You Only Call Me When You’re High? Un video “strano”. Sembra non essere piaciuto alla gente, pare aver imbarazzato alcuni, forse non ha riscosso i feedback positivi che molti si aspettavano. Eppure… Eppure è un video geniale, fantastico. Gli Arctic Monkeys sembrano ripercorrere tutta la loro storia di band e vi sono talmente tanti “messaggi nascosti” che catalogarli e provare a interpretarli uno ad uno sarebbe impresa titanica. Parliamo innanzitutto del “pub“,[…]

Continua a leggere